Straccetti di tacchino al pesto genovese con pomodorini confit

Arriveranno giornate molto calde ed io torno per proporvi un piatto adatto a questo periodo, da mangiare freddo, da poter preparare anche il giorno prima, adatto ad un buffet…uno dei miei assi nella manica quando mi capita di dover preparare una cena fredda! Tra parenti ed amici riscuote sempre un gran successo, tutti che sono li a chiedere ” Mi dai la ricetta?”…ed eccovi la ricetta allora, di estrema facilità ma di grande resa a mio parere!
 
Straccetti di tacchino al pesto genovese con pomodorini confit
 
Ingredienti:
500 gr di fesa di tacchino a fette
200 gr di pesto genovese
2 cucchiai di maionese (ma potete anche non metterla o metterne di più se vi piace)
circa 20 pomodorini
Per i pomodorini confit:
15/20 pomodorini
olio, sale e origano
 
Iniziamo preparando i pomodorini confit: lavare bene i pomodorini, tagliarli a metà e metterli in una ciotola. Condire i pomodorini con olio, sale e origano e mescolare bene. Disporre i pomodorini, con il taglio verso l’alto, su una teglia dai bordi bassi ricoperta di carta forno, infornare a 200° per circa 40-45 minuti.
Cuocere la fesa di tacchino sulla piastra con un pizzico di sale. Far intiepidire la carne e poi, con l’aiuto delle mani, stracciare il tacchino cotto così da ottenere degli straccetti e riporli in una ciotola: condire con pesto, maionese, pomodorini freschi tagliati a metà o in quattro se grandi ed infine con i pomodorini confit. Riporre in frigo per almeno 2 ore prima di servire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



10 thoughts on “Straccetti di tacchino al pesto genovese con pomodorini confit”

Rispondi a Laura Carraro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *