Vacanza estiva fusion – II parte – Porto San Giorgio

Ed eccomi tornata per raccontarvi la seconda parte della mia vacanza estiva. Come avevo già detto nel precedente post, quest’anno abbiamo scelto di passare qualche giorno in montagna e poi un paio di giorni al mare (non poteva mancare! Soffro di una dipendenza acuta da mare!!!). 
Dando un’occhiata alla cartina geografica ci siamo resi conto che la zona migliore dove poterci fermare, tornando da Merano, era la costa marchigiana. Cercando qua e la trovo un hotel carino nel centro di Porto San Giorgio, non costosissimo e soprattutto con delle recensioni positive…ok prenotato senza pensarci su! Anche questa si è rivelata un’ottima scelta! Devo però essere sincera, inizialmente non credevo di trovare un mare dai colori brillanti, io che sono abituata al mare del Salento, della Calabria, della Sardegna, ho nella testa l’idea e la convinzione che più si va al nord e più i colori del mare e la sua limpidezza lasciano un po a desiderare….e invece nulla di più sbagliato!!! 
Ma torniamo alla partenza di giovedì mattina da Merano…con la solita lacrimuccia, bagagli alla mano, anzi no, in macchina, partiamo con la promessa di tornare presto…viaggio piuttosto lungo, poco meno di 6 ore, trascorse sotto la pioggia incessante, ma tanto a noi non importava, visto che avremmo impiegato tutto il tempo in auto. Arriviamo intorno alle 16 in hotel, mare forza 9, pozzanghere ovunque, prendiamo la camera e subito un giro nei dintorni, il lungomare e il centro…un pezzo di pizza, che fame!!! Nonostante il mare fosse molto mosso mi rendo conto del colore smeraldo e questo mi lascia stupita ed entusiasta. Il lungo mare é molto bello, pieno di lidi, anche di molto eleganti, con tende, lampade bianche e terrazze per aperitivi. Torniamo in hotel, cena, ottima, e si torna per una passeggiata in centro con annesso un bel gelato…ci voleva proprio! Poi a nanna perché la stanchezza iniziava a farsi sentire!
La mattina seguente apro gli occhi alle 6 (lo so ero in vacanza, ma questi sono i miei ritmi, anche in vacanza), apro la finestra ansiosa di vedere se fuori era bel tempo e con molta soddisfazione, davanti ai miei occhi si presenta una bellissima alba, un mare dai colori splendidi, mi siedo sulla sdraia e passo quasi 1 ora ad ascoltare le onde e a respirare quell’aria marina che solo la mattina ti sa donare!

Porto turistico visto dal balcone della camera

 

Spiaggia libera

 

Colazione e di corsa al mareeeeee!!!! Molto valido il lido convenzionato con l’hotel, pieno di gente, ma senza che nessuno invadesse lo spazio altrui. Arriviamo e facciamo subito amicizia con i nostri vicini di ombrellone, due coppie che venivano dalla Sicilia e indovinate quale era il nostro argomento preferito di conversazione? Il cibo!!! E chi meglio di loro, con le loro tradizioni e la loro cucina paradisiaca…ogni volta mi veniva una fame incontrollabile! Per il pranzo decidiamo di mangiare presso il ristorante del lido, e anche questa si rivelerà una scelta azzeccata!
Abbiamo ordinato delle olive all’Ascolana ripiene di pesce e degli spaghetti al nero di seppia con carbonara di spada affumicato…che bontà! Non posso spiegarvi il sapore purtroppo, ma è stato uno dei piatti più buoni che io abbia mai assaggiato in tutta la vita…e non sto esagerando!!!

 

Pomeriggio al mare, tra passeggiate in riva al mare, raccolta di conchiglie e quattro chiacchiere con i “siculi”, noi eravamo i “ciociari” ;-), ma niente bagno perché il mare era troppo mosso per i miei gusti. La sera dopo cena altro giretto sul lungomare e poi nanna…il mare mi distrugge!!!

 

 

 

 

Sabato mattina replay del giorno precedente: sveglia presto, colazione, spiaggia! Altra giornata di mare, ma questa volta ho fatto il bagno, il mare era una tavola, color smeraldo e caldissimo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Solite chiacchierate con i “siculi” e per pranzo proponiamo una pizza, così, tutti insieme, siamo andati in una pizzeria vicino la spiaggia dove abbiamo trovato il pizzaiolo Nino che ci ha deliziato con una pizza strepitosa, alla maniera napoletana (per me la vera pizza!)e poi…ehm appesantiti, torniamo in spiaggia e via con una lunga passeggiata nella speranza di accelerare la digestione (ha funzionato però!). Dopo cena, passeggiata sul lungomare dove si stava svolgendo un mercatino molto carino, con bancarelle piene di chincaglierie varie fra cui una in particolare, piena di piatti, tazzine, vassoi di ogni genere…e secondo voi potevo non trovare o comprare nulla??? Ma certo che no!!! Soddisfatta degli acquisti della sera, di come avevo trascorso questi due giorni di mare, delle nuove amicizie fatte, dell’hotel scelto, andiamo a nanna!

Dal balcone

 

 

 

La città di Fermo vista dall’altra parte del balcone dell’hotel

 

Domenica mattina, colazione, chiudere le valigie, caricarle in macchina e….si torna a casa dai miei gatti e dal mio stupendo Nerone!!! Alla prossima vacanza……. 😉



6 thoughts on “Vacanza estiva fusion – II parte – Porto San Giorgio”

  • Grazie per aver condiviso con noi queste splendide immagini, luoghi incantevoli con ottima cucina. Spero di poterla visitare anch'io in futuro Porto San giorgio. Un abbraccio Daniela.

  • Vecchia che voglia di viaggiare mi hai messo!!! ^_^ Non sono mai stata a Porto San Giorgio, ma ora devo rimediare! Io non sono mattiniera come te, però al mare mi sveglio anch'io prestissimo,respirare l'aria del mattino mi fa sentire in pace con il mondo, hai proprio ragione! Le foto poi sono bellissime, ripeto mi hai messo una voglia di viaggiare…!! Io e il mio fidanzato abbiamo un cagnolino, quindi nelle nostre vacanze puntiamo a mete vicine per non stressare troppo con il viaggio il nostro cane (tra qualche giorno andremo sulla costa abruzzese per il secondo anno di seguito), però i miei viaggi preferiti sono proprio i lunghi viaggi in auto, dove si scoprono nuovi posti 🙂

Rispondi a ilgattopasticcione Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *