Crostata al cioccolato

Da qualche parte avevo letto che i dolci al cioccolato sono poco fotogenici, non ricordo chi l’abbia detto ma solo adesso mi rendo conto che aveva pienamente ragione! Le foto non rendono appieno la bontà è la goduria che provoca questa crostata al cioccolato sul palato e se vi dico anche che la ricetta è quella di Ernst Knam, credo di non dover aggiungere altro! Non ho potuto fare la foto della fetta perché l’ho fatta in occasione di un invito a pranzo di mia cugina e non sarebbe stato bello presentarmi da lei con una torta tagliata…
La consiglio solo ad un “chocolate addicted” perché il gusto del cioccolato fondente é preponderante, ma la cremosità del ripieno è qualcosa di mai assaggiato prima d’ora…e con questo dolce confermo la mia passione per Knam, adoro il suo modo di parlare, adoro gli accoppiamenti che fa nei suoi dolci, alle volte un po’ strani agli occhi dei poco esperti come me, ma che non disdegnerò di provare un giorno. Per il momento ho voluto provare questa ricetta vista in molti blog e che nel suo libro lui identifica come uno dei suoi dolci preferiti…assaggiandola si capisce anche il perché! Ho seguito alla lettera la sua ricetta anche perché non avrei saputo modificare cotanta perfezione!
Lui consiglia di tenerla nel frigo una volta cotta e raffreddata e lo consiglio anche io, il freddo le dona un tocco in più!
Vi lascio alla ricetta e a malincuore vado a mangiarmi uno yogurt 0,1% perché oggi ho intenzione di iniziare la tanto rimandata e odiata dieta ma non preoccupatevi perché ho in serbo per voi altri post di dolciumi….ma solo per voi ahimé! Mi ritaglierò il week end per fare un dolcetto, ma solo uno a settimana…alla prossima!!!

 

Crostata al cioccolato
 
Ingredienti:
 
Per la frolla al cacao:
250 gr di burro
250 gr di zucchero
100 gr di uova (circa 2)
4 gr di sale
1 stecca di vaniglia
10 gr di lievito per dolci
400 gr di farina’00
80 gr di cacao amaro in polvere
Per la crema pasticcera:
340 gr di latte intero fresco
1 stecca di vaniglia
80 gr di tuorlo d’uovo (circa 4)
60 gr di zucchero
20 gr di amido di mais
10 gr di farina di riso
Per la ganache al cioccolato:
220 ml di panna fresca liquida
300 gr di cioccolato fondente al 60%
 
Preparare la frolla al cacao:
in una planetaria lavorare il burro morbido con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia usando il gancio fino ad ottenere una crema ben amalgamata; unire le uova una alla volta, procedere poi con la farina, il cacao amaro, il lievito ed il sale, lavorare fino ad ottenere un panetto ben amalgamato. Togliere la frolla dalla ciotola, arrotolarla nella pellicola e mettere la frolla nel frigorifero per 3 ore.
Preparare la crema pasticcera:
scaldare il latte in un pentolino insieme alla bacca di vaniglia senza i semi che andranno nei tuorli.Lavorare i tuorli con i semi di vaniglia e lo zucchero, quando saranno montati unire l’amido e la farina di riso. Unire alle uova qualche cucchiaio di latte caldo per stemperare il composto, versare subito dopo tutto il composto di tuorli nella pentola del latte caldo, mescolare bene con una frusta e riportare sul fuoco per far addensare la crema. Mettere la crema a raffreddare in una boule.
Preparare la ganache al cioccolato:
tritare al coltello il cioccolato fondente in pezzetti piccoli. In una pentola scaldare la panna, quando sarà ben calda ma attenzione a non farla bollire, spegnere il fuoco ed unire il cioccolato tutto in una volta, mescolare bene fino ad ottenere una crema senza grumi di cioccolato.
Assemblaggio del dolce:
togliere la frolla dal frigo, aspettare 15-20 minuti e poi stenderlo dello spessore di circa 1/2 cm e dell’ampiezza giusta per rivestire una teglia da crostata del diametro di circa 28 cm. Una volta rivestita la teglia preparare il ripieno unendo semplicemente la ganache al cioccolato alla crema pasticcera, mescolare bene con una frusta per unire perfettamente i due composti, versare la crema così ottenuta sul guscio di frolla, livellare bene e formare delle strisce da porre sulla superficie. Infornare a 175° per circa 35 minuti. Togliere dal forno e lasciar raffreddare prima di sformare dalla teglia. 

 

 

 

 

 



20 thoughts on “Crostata al cioccolato”

Rispondi a Claudia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *