Panini di Santa Lucia

Panini di Santa Lucia

Si avvicina la festa di Santa Lucia, venerata in tutto il mondo con tradizioni diverse e in occasione della quale vengono preparati piatti e dolci tradizionali.
In Svezia per il 13 dicembre, Sankta Lucia, prima che faccia giorno, la figlia più giovane di ciascuna famiglia viene scelta per rappresentare la Santa, chiamata Lussibrud. La ragazza viene vestita con una lunga veste bianca, una fascia rossa in vita e una corona di candele in testa. Dovrà servire la colazione ai suoi genitori: caffè e lussekatt, meglio conosciuti come “gattini di Santa Lucia”“pane di Santa Lucia”.
Questi panini morbidi allo zafferano con uvetta sono davvero carini e buoni, perfetti da farcire con marmellata e assaporare con un buon tè, tisana o caffè.
La ricetta è tratta dal libro “Finalmente Natale” di Sabrine D’Aubergine.
Buon inizio settimana a tutti!

AltPANINI DI SANTA LUCIA O GATTI DI SANTA LUCIA
INGREDIENTI PER 20 PANINI
300 g di farina manitoba
200 g di farina ’00
un pizzico di sale
1 arancia non trattata
200 ml di panna fresca
1 bustina di zafferano
80 g di yogurt intero
100 g di zucchero semolato
25 g di lievito di birra o 1 bustina Mastro Fornaio
1 uovo medio
20 g di burro morbido (altro per ungere la ciotola)
uvetta q.b.
PER LA FINITURA
1 albume + 2 cucchiai di acqua
zucchero semolato
AltPREPARAZIONE
1. Mescolate le farine con il sale e la buccia grattugiata dell’arancia, non mescolate dopo aver messo l’arancia altrimenti si formeranno dei grumi.
2. Fate bollire la panna, aggiungete lo zafferano e fate raffreddare.
3. Unite a questo punto 1 cucchiaio di yogurt, 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiai di farina e il lievito, mescolate bene, coprite e fate riposare circa 15 minuti, deve comuqnue raddoppiare di volume.
4. Ora potete impastare a mano o con la planetaria, io ovviamento ho usato quest’ultima.
5. Versate le farine, lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto, lo yogurt nella ciotola, unite il lievitino ed impastate con la foglia fino ad ottenere un impasto liscio. Se lavorate a mano tirate bene l’impasto e poi avvolgetelo su se stesso, ripetete più volte.
6. Se necessario ungete il piano lavoro e le mani con del burro morbido, se dovesse risultare appiccicoso non aggiungete mai farina.
7. Mettete la palla in una ciotola unta di burro, coprite con pellicola e fate raddoppiare in luogo caldo e lontano da correnti, ci vorrà circa 1 ore e 30 minuti.
8. Nel frattempo mettete l’uvetta in ammollo.
9. Riprendete l’impasto lievitato e dividetelo prima in due parti e poi ogni parte in 10 pezzetti tutti uguali. Stendete ogni pezzetto fino a 25 cm assottigliando le estremità. Arrotolate partendo dalle punte i bastoncini così da ottenere delle “S”.
Alt10. Mettete all’interno delle due chiocciole l’uvetta e premete bene.
11. Sistemate i panini in una teglia rivestita di carta forno: poette decidere se creare una ghirlanda oppure lasciare i panini singolarmente.
12. Coprite i panini e lasciate lievitare per circa 20 minuti.
13. Nel frattempo preriscaldate il forno a 220°, il mio forno è particolarmente forte quindi ho messo a 190°, voi regolatevi con il vostro.
14. Sbattete l’albume con l’acqua e spennellate i panini, spolverizzate con zucchero semolato e infornate a 220°, io 190°,  per 15-20 minuti.
Alt

Alt



2 thoughts on “Panini di Santa Lucia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *