Cornetto cuore di panna – Home made

Chi non ha amato il famosissimo cornetto Algida, cuore di panna. Chi non si rivede nelle pubblicità un po’ vintage che ogni anno accompagnano le estati italiane. Il mare, l’estate, i primi amori, gli amici…ecco gli amici! Quelli che credevi ci sarebbero stati per sempre, quelli che erano anche meglio di sorelle o fratelli, quelli che “sempre insieme noi”…e poi? E poi qualcosa cambia, le persone cambiano, ognuno prende diversi percorsi e così si dimenticano tante risate, tanto affetto e tanta solidarietà reciproca…come se nulla fosse accaduto mai, come se quella vita appartenesse a qualcun altro! Ecco bisogna farsene una ragione e non cercare sempre di darsi una spiegazione o peggio ancora una colpa…”capito Virginia? Le persone cambiano e non sempre la colpa è la tua, fattene una ragione, vai avanti per la tua strada, non guardarti mai indietro, e amen”…
Qualcuno mi suggeriva spassionatamente come comportarmi di fronte a certe situazioni spiacevoli eppure io sono una testa dura, io sono una che deve sempre trovare il perchè delle cose, anche quando un perchè proprio non esiste! Brutta cosa la sincerità, brutta cosa l’onestà in un ambito di vita quotidiana dove vige la legge del “ti prendo per il cul e non te ne accorgi neanche”, “ti sorrido ma ti strozzerei”, “non ti sopporto più ma mi fai comodo”…dura la vita, davvero dura, si rischia di diventare come la massa, si rischia di rendere la proprio vita omologata…quanto non sopporto tutto questo, quanto non digerisco questa società sopraffatta dagli obiettivi da raggiungere a tutti i costi, senza regole e senza pietà, senza sensibilità, senza onestà, senza valori!
Sapete che vi dico, per il momento mi prendo una pausa con un bel cornetto fatto da me con la convinzione di non essere una delle tante pecore del gregge a belare, preferisco di gran lunga essere la pecora nera che se ne va in giro e che è libera di pensare, di scegliere e di vivere la vita che vuole, di circondarsi di persone piacevoli e soprattutto di non doversi mai “vendere” per ottenere…meglio rinunciare a qualcosa piuttosto!

DSC_0510

CORNETTO CUORE DI PANNA


INGREDIENTI

6 coni per gelato
180 gr di cioccolato fondente 80%
granella di nocciole q.b.
PER IL GELATO ALLA PANNA (RICETTA DI NIGELLA LAWSON – senza gelatiera)
300 ml di panna fresca da montare (freddissima)
1 tubetto di latte condensato (precedentemente messo in frigo)
semi di 1/2 bacca di vaniglia

DSC_0523

Procedimento

Tritate il cioccolato fondente con un coltello e scioglietelo a bagno maria, mescolando di tanto in tanto.
Prendete un cono vuoto e versate al centro, nella punta, un cucchiaino di cioccolato, rotolate poi i bordi superiori. Avvolgete ogni cono nella carta forno per creare la forma del cornetto, che servirà a tenere il gelato in forma. Mettete i coni in piedi all’interno di un bicchiere e mettete in frigo qualche minuti per far rapprendere il cioccolato.
Preparate il gelato: montate nella planetaria la panna, nel frattempo mescolate il latte condensato in una ciotola insieme ai semi della 1/2 bacca di vaniglia. Incorporate la panna montata al latte condensato con movimenti dal basso verso l’alto. Mettete il composto spumoso all’interno di una sacca da pasticcere con beccuccio a stella grande. Tirate i coni vuoti dal frigo e riempiteli di crema fino ad un’altezza sufficiente per ricreare l’originale cornetto Algida. Riponete i coni riempiti in posizione verticale, magari dentro a dei contenitori tipo bicchiere e riponete in freezer per almeno 20 minuti. Trascorso il tempo prendete i coni e decoratele la loro superficie con il restante cioccolato fuso e la granella di nocciola. Riponete in freezer per almeno 2 ore prima di servire.

DSC_0517

DSC_0525

DSC_0529



12 thoughts on “Cornetto cuore di panna – Home made”

  • Fantastico!! non ci sono altri commenti da fare! Se non fossi intollerante al lattosio (e non ho ancora trovato il latte condensato delattosato)lo proverei subito!lo proverà la mia famiglia che di certo apprezzerà! 🙂

  • L’incipit di questo post è uno specchio in cui mi riconosco chiaramente. Questo mondo per lo più egoista e meschino spesso mi spiazza e non mi rappresenta, non mi ci ritrovo. Ma sai che ti dico, in questo caso essere la pecora nera è un orgoglio del quale possiamo proprio vantarci. E ti dico anche che gusterei volentieri un tuo cono, in tua compagnia. Un abbraccio 🙂

  • La pensiamo come te, soprattutto sullo sgomitare a tutti i costi, è una cosa che proprio non sopportiamo…meglio come dici tu, rinunciare a qualcosa ma rimanere fedeli a sé stessi.
    Questi cornetti ci hanno conquistato sin da quando li abbiamo visti oggi su fb, veramente bellissimi, perfetti! Complimenti Virgi, un abbraccio grande e resta sempre com sei !

  • Cara Virginia, come ti capisco cara, paghi sempre un caro prezzo per essere onesta e leale! Ma io la notte, dormo profondamente senza sensi di colpa, a differenza di tanti altri…io sono orgogliosa di essere vera! Adoro questi cornetti, devono essere sublimi! Bravissima!!!
    Un dolcissimo abbraccio e felice serata!
    Laura???

  • tesoro bello….quanti ricordi di estate con la musica della pubblicità del cuore di panna in sottofondo! E come non comprendere le tue parole legate all’ amicizia, tutti abbiamo amicizie lasciate per la strada. Ma conta chi resta, chi è al nostro fianco e ride e si dispera con noi…credo tanto negli amici, spesso mi hanno salvato la vita! Mi segno questa ricetta così bella, un abbraccio

  • PURTROPPO CI SONO MOMENTI E SITUAZIONI IN CUI è INEVITABILE FARSI DOMANDE E TROVARE LE DIFFERENZE FRA NOI ED ALTRE PERSONE. NON SAREMMO UMANI SE IL NOSTRO CUORE AVESSE UN BATTITO, E QUEL BATTITO E’ DIFFERENTE DA PERSONA IN PERSONA, TANTO DA FARCI PENSARE A VOLTE CHE IL NOSTRO SIA L’UNICO A BATTERE. LA VERITA’ è CHE CI ASPETTIAMO SEMPRE TANTO, TROPPO DAGLI ALTRI E PER TUTTO QUESTO C’è UN CORNETTO HOME MADE! 😉 MI PIACE TROPPO QUESTA RICETTA SAI, E SICCOME NOI DI CORNETTI IN ESTATE NE MANGIAMO TANTI, APPENA RIESCO LA FACCIO!GRAZIE GRAZIE GRAZIE DELLA RICETTINA <3 UN ABBRACCIO
    LUCIA

  • allora già pensavo che fossi una pasticcera eccellente, con questi ti amo, diventi un mito come un mito è per me il cornetto, non solo mi piace ma lo associo a tante cose divertenti. io tendo a prendere la vita con filosofia, a non pensare troppo e seguire l’istinto, circondarmi di cose, persone che mi fanno stare bene, evitare polemiche, situazioni che mi mettono a disagio, forse appaio superficiale, distaccata ma son convinta che ognuno debba perseguire il proprio benessere, almeno in una sfera come l’amicizia, che dovrebbe essere qualcosa di bello, non fonte di stress, dolore, ecc…buon 2 giugno, adesso quando mangerò il cornetto penserò a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *