Zeppole al forno

Tra qualche giorno sarà la festa del papà, potranno mancare le tradizionali zeppole farcite con crema pasticcera e maraene sciroppate? Direi proprio di no! Ci sono due modi per prearare le zeppole, si possono cuocere al forno o fare fritte. Io preferisco di gran lunga la versione al forno, più asciutta e soprattutto non c’è il rischio che in cottura si impregnino di olio all’interno. Penserete che fare la pasta bignè sia difficile? Non lo è affatto, basta seguire bene le indicazioni e il peso degli ingredienti, inoltre molto importante è il passaggio in forno, che si divide in due fasi, la prima cottura servirà a far gonfiare e a dare colore ai bignè, la seconda, con il forno semi aperto, servirà a far asciugare le zeppole anche all’interno. Quest’ultimo passaggio è fondamentale per la riuscita delle zeppole, in caso contrario rischiereste di vedere i vostri bignè afflosciarsi una volta tirati fuori dal forno!
La ricetta delle zeppole che vi propongo è tratta dal libro di Salvatore De Riso “Ricette facili facili”, lui è sempre una garanzia per me.
Vi lascio alla lettura della ricetta!
Tantissimi auguri a tutti i papà del mondo, soprattutto al mio <3!
Alt
ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO
INGREDIENTI per 12 zeppole
PER LE ZEPPOLE:
250 g di acqua
200 g di burro
8 g di sale
250 g di farina ’00
8 uova (400 g)
PER LA CREMA PASTICCERA:
1 lt di latte intero
8 tuorli
100 g di zucchero
160 g di amido di mais
semi di 1 bacca di vaniglia
PER DECORARE:
amarene sciroppate
zucchero a velo
Alt
PREPARAZIONE
1. Preriscaldate il forno a 190°.
2. Iniziate a preparare le zeppole: in un pentolino sciogliete il burro nell’acqua con il sale, quando avrà raggiunto quasi l’ebollizione unite tutto in un colpo la farina precedentemente setacciata.
3. Mescolate energicamente il composto con un cucchiaio di legno, si sormerà una palla.
4. Versate il composto ottenuto in una ciotola di acciaio e con le fruste iniziate a lavorare l’impasto finchè arriverà ad una temepratura di circa 50°.
5. Aquesto punto aggiungete le uova, una per volta, facendole assorbire bene.
6. Inserite l’impasto in una sacca da pasticcere con bocchetta a stella grande.
7. Formate le zeppole su una placca forno, ne verranno circa 12 grandi, lasciatele stabilizzare per almeno 5 minuti prima di infornare.
8. Cuocete le zeppole per circa 30 minuti, dovranno essere color nocciola, a questo punto aprite il forno e inserite tra lo sportello un mestolo di legno, proseguite così la cottura per altri 10-15 minuti.
9. Trasferite le zeppole su una griglia e fatele raffreddare bene prima di farcirle.
10. Nel frattempo preparate la crema: scaldate il latte con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia.
11. In una ciotola mescolate con una frusta, senza montare, i tuorli con l’amido.
12. Unite i tuorli sbattuti al latte caldo e riportate sul fuoco, mescolate e fate addensare la crema.
13. Fate raffreddare velocemente la crema: trasferite la crema in una ciotola fredda e mettetela in una bacinella con acqua fredda e cubetti di ghiaccio.
14. Quando crema e zeppole saranno fredde potete farcire: inserite la crema in una sacca da pasticcere.
15. Fate un foro sotto ogni zeppola e riempitele con un po’ di crema.
16. Decorate la superficie della zeppole con altra crema pasticcera e 3 amarene per ognuna.
17. Conservate le zeppole in frigorifero.
NOTA:
– Le zeppole restano fragranti se fatte, farcite e mangiate in giornata, con le ore diventano morbide.
– Scegliete amarene di ottima qualità, ne guadagnerà il sapore.
– Se volete preparane meno dimezzate le dosi della crema e delle zeppole.
Alt



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *