Tiella barese ovvero riso, patate e cozze

Tiella barese ovvero riso, patate e cozze

Forse non è il periodo più adatto per un piatto così primaverile/estivo, ma cercando la ricetta da fare per il gioco Scambio ricette, nel blog di Giuseppe Salvagione Peppe ai fornelli, non sono riuscita ad ignorare cotanta bontà! Mille e mille volte ho voluto provare a fare questo piatto tipico barese ma mai mi sono fidata delle mille ricette in giro per il web. Sapete, con i piatti della tradizione bisogna sempre andar cauti perchè la critica è sempre dietro l’angolo! Credo che questo sia dovuto anche al fatto che spesso non esiste una unica versione, ma ogni famiglia aggiunge o toglie qualche ingrediente, anche nelle ricette della mia Ciociaria è così, per cui ognuno crede di fare la VERA ricetta. Oggi mi affido al bravissimo Giuseppe e alla sua ricetta della tiella barese. Devo però precisare un paio di cose, andrebbe usata una teglia in coccio, io non l’avevo ed ho optato per una teglia in ceramica, mea culpa. Poi ho deciso di dimezzare le dosi della ricetta originale di Giuseppe per motivi logistici ed ho fatto un solo strato di riso e cozze perchè la mia teglia non è molto alta. Per il resto cosa posso dirvi se non di provarla, è davvero una poesia!
AltTIELLA BARESE (RISO,PATATE E COZZE)
INGREDIENTI PER 5-6 PERSONE
1 kg di cozze fresche
1 cipolla
200 g di patate a pasta gialla
250 g di riso carnaroli o arborio
80 g di pecorino grattugiato
100 g di pelati in scatola
2 pomodori ramati maturi
olio extra vergine d’oliva q.b.
aglio e prezzemolo q.b.
sale e pepe q.b.
peperoncino (facoltativo)
AltPROCEDIMENTO
Preparazione degli ingredienti
1. Tritate al coltello prezzemolo e aglio.
2. Pulite bene le cozze sotto l’acqua, raschiando bene il guscio.  Aprite le cozze aiutandovi con un coltellino e fate colare il liquido in una ciotola, mettete da parte. NON VANNO ASSOLUTAMENTE COTTE.
3. Pelate e affettate sottilmente le patate, conditele con olio, sale e pepe.
3. Affettate anche la cipolla sottile e conditela con olio, sale e pepe.
4. Tagliate i pomodori a fette sottili e conditeli sempre con olio, sale e pepe.
5. Schiacciate i pelati in una ciotola e salateli.
Preparazione della tiella
1. Prendete una teglia, possibilmente di coccio, io non l’avevo quindi ho usato una teglia di ceramica, versate un filo d’olio evo sulla base, versate poi un mestolino di pelati.
2. Dato che la mia pirofila non è molto alta ho fatto un solo strato, iniziando così, in ordine: sopra i pelati ho messo la cipolla affettata, prezzemolo, peperoncino, patate, cozze, riso e pecorino.
3. Dopo questo strato ho proseguito così: patate, pomodori affettati, pelati, olio evo, prezzemolo e aglio tritati, per finire ancora pecorino grattugiato.
4. Una volta terminato gli strati inserite dell’acqua inserendola in un angolo, mescolate all’acqua anche il succo delle cozze, l’acqua dovrà arrivare fin sotto l’ultimo strato, non deve livellarlo ne superarlo.
5. Preriscaldate il forno a 200°.
6. Infornate e cuocete per circa 50 minuti.
Alt
Alt



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *