Paste di mandorla

Tutti al mare in vacanza! Almeno così sembra dalle foto che sfilano nei social principali! Quanto è cambiato il modo di viaggiare negli anni! Fino a qualche tempo fa andare in vacanza a giugno o luglio era da “sfigati”, premetto che io non l’ho mai pensato ma l’ho sempre sentito dire o semplicemente ho percepito allusioni in merito…adesso sembra diventato un lusso! Infatti oltre a prezzi più ragionevoli si può godere di spiagge “praticabili” e di meno stress per viaggiare e raggiungere il luogo di villeggiatura. Tutto sembra più tranquillo e così godersi i momenti di relax è più semplice e appagante. Le vacanze ad agosto a me hanno sempre messo un non so che di angosciante. Un mese che segna la fine dell’estate, le giornate che iniziano ad accorciarsi in modo evidente, un tempo sanciva l’imminente riapertura delle scuole, il meteo che inizia a fare bizze…ecco, non mi è mai piaciuto! Fortuna che fino ad ora sono riuscita ad organizzarmi come volevo! E il caldo di queste giornate mi mettono una gran voglia di uscire, di viaggiare con la fantasia ma anche con il trolley alla mano, ovvio! Pensando ed organizzando la vacanza estiva mi dedico alla cucina, come sempre il mio hobby preferito, e vi mostro la mia ultima vittoria, le paste di mandorla!
Da tempo volevo provare a fare questi dolcetti alle mandorle, tipici della Sicilia, che in genere acquisto in pasticceria. Mi sono sempre domandata se fossero difficili da fare in casa, ho pensato spesso che non sarebbero mai venuti uguali e invece adesso posso dirvi  a gran voce e con una certa sicurezza che sono anche più buoni! Il merito va alla ricetta di una bloggallina super siciliana, Cinzia del blog “Il forno incantato”. La scorsa settimana avevo chiesto fra le mie amiche bloggalline siciliane una ricetta super collaudata per fare questi biscottini deliziosi, neanche a dirlo me ne sono arrivate tantissime, difficile sceglierne una! Alla fine ho dovuto farlo! Della bontà di questi dolci non si discute. Mia madre ne va matta e appena li ha visti è rimasta di stucco, li ha divorati! Pensate che qualche anno fa, mia madre era a letto dopo una brutta caduta e mi chiese questi dolci, dovetti andare in giro per pasticcerie prima di trovarli, non so come ma in quella di fiducia proprio quel giorno non li avevano, che sfiga! Adesso la soddisfazione di farli non ha prezzo. Non vi resta che provare avendo qualche accortezza nella cottura, leggete la ricetta e la scoprirete!

DSC_0211

DSC_0235

PASTE DI MANDORLA

INGREDIENTI per circa 25 pasticcini

250 g di farina di mandorle*
200 g di zucchero a velo*
50 g di glucosio
50 g di albume
aroma mandorla amara (qualche goccia a piacere)
* se scegliete prodotti certificati senza glutine la ricetta è adatta per i celiaci!

DSC_0227

Procedimento

Impastate tutti gli ingredienti in una ciotola con le mani oppure, come ho fatto io, mettete tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria ed impastate con il gancio K fino ad ottenere un impasto ben amalgamato. Una volta ottenuto l’impasto formate delle piccole palline di circa 20-24 g l’una, rotolatele nello zucchero a velo e posizionatele su una placca ricoperta di carta forno, date loro una forma a S pizzicandole con le dita, oppure mettete al centro delle ciliegie sciroppate spingendole al centro della pallina. La cottura è la cosa più importante e come consiglia Cinzia, bisogna seguirla minuto per minuto, ricordandovi che non devono “cuocere” ma solo “asciugare”, non devono prendere colore altrimenti induriranno una volta freddi. Infornate a 160-170°, dipende dalla potenza del vostro forno, per circa 15 minuti, da controllare continuamente. Estrarre dal forno e fate raffreddare su una gratella.

DSC_0213



5 thoughts on “Paste di mandorla”

  • A parte la bellezza di queste foto che lascia senza fiato, Virgi… <3 Ma queste paste sono meravigliose!! Devo provare a farle, hai scelto una ricetta stupenda.. io impazzisco per le paste di mandorla. Fai invidia alle pasticcerie!! Un abbraccio e grazieee! <3

  • Magari a poter andare in vacanza a giugno o luglio!!!! Per questo ad agosto andiamo all’estero.. in Italia nessuna spiaggia in quel periodo è praticabile.. Buonissime queste paste.. le conosco.. e le adoro! :-* buon lunedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *